È un uvaggio di Fiano, Moscato e Falanghina. Imbottigliato dopo un affinamento sur lie di 6 mesi in acciaio, è il compagno ideale per piatti a base di pesce nonché ottimo come aperitivo. È un vino fresco e di pronta beva; in bocca è morbido e caldo, ben strutturato e persistente, dotato di media acidità.

 

Denominazione
Bianco dei Colli di Salerno, IGT

Uve
Fiano, Moscato, Falanghina

Zona di produzione
Montecorvino Rovella, Salerno, Campania

Altimetria
150 mt slm

Tipologia dei terreni
Sabbioso/argilloso con scheletro leggero

Sistema di allevamento
Controspalliera a guyot

 

Periodo di raccolta
manuale, primi di settembre

 

Tipo di agricoltura
Agricoltura biologica e biodinamica

Affinamento
Sur lies per 6 mesi in serbatoi di acciaio

Caratterstiche organolettiche
Al naso offre sentori fruttati di pesca e agrumi, erbe mediterranee quali alloro e salvia. In bocca è fresco, fruttato, persistente e dotato di buona acidità.

Abbinamenti consigliati
E’ bene abbinabile ai frutti di mare in generale, ad una buona provola da latte di bufala, alle zuppe di legumi e risulta apprezzatissimo come aperitivo.

Temperatura di servizio
10°C

Casa di baal - IGT Colli di Salerno "Bianco di baal" 2018 BIO

CHF 18.00Preis